Informazioni

Attività
 
e iniziative
del Santuario
 Agg.to
Settembre
2004

La voce del Rettore  
voce del rettore (italiano)  the rector voice (english)
 
Agg.to
Settembre
2004

Stampa calendario2005

 Vita del Santuario in foto

  Quindici anni di Radio Civita

Mappa sito 

 Sito
segnalato da..

Visita gli Itinerari dello Spirito

Biografia di S.Paolo della Croce 

  225°
Anniversario
Incoronazione
.......cronaca

La fede oltre oceano...

Il Saluto 
del Vescovo

Cenni Storici

Preghiera della Madonna  

Preghiera S.Paolo della Croce  

Incoronazione Maria  SS.ma della Civita

Radio Civita

Home page

Webmaster

Recommended 
  resolution 
800x 600


usa le casse

 

 

         

Incoronazione Maria SS. della Civita

 

 

 

Prima Incoronazione

          L'antichità del santuario, la fama e i miracoli mossero le autorità civili e religiose a chiedere a Roma la grazia di poter incoronare la sacra Immagine.
Doveva essere un segno tangibile della venerazione della gratitudine verso la Madonna e quasi un modo di esprimere in un gesto la voce dei secoli.  Mons. Carlo Pergamo (1771 - 1785), uno dei più eminenti Vescovi di Gaeta, discepolo di S. Alfonso e devotissimo della Madonna, se ne fece interprete presso Pio VI e la grazia fu accordata.
Dopo giorni di intensa preparazione, il 20 luglio 1777, vigilia della solennità annuale, il quadro venerato fu tolto dall'altare e trasferito processionalmente a Itri. Fu un avvenimento 
senza   precedenti: archi trionfali  fiori a profusione, canti, preghiere, pellegrinaggi.

   
(particolare dell'altare)

Il giorno dopo avvenne la solenne incoronazione, seguita subito dalla stesura di un atto notarile con cui le autorità si impegnavano a  " non togliere e far conservare immobilmente le suddette corone". Si snodò poi una grande processione con la sacra Immagine incoronata.
Nel Sinodo  diocesano tenuto poco dopo, Mons. Pergamo stabilì che in tutte le chiese della Diocesi si celebrasse ogni anno la festa della Madonna della Civita 
il 21 luglio.

 

Seconda Incoronazione

           Nel 1877 fu presentata supplica a Pio IX perché si degnasse concedere una seconda incoronazione della Madonna. Il Papa fece dapprima presente che era " una grazia non giustificata abbastanza e non ordinaria"; poi ricordando i momenti di consolazione spirituale passati innanzi alla Madonna della Civita e trovando che questa era per Lui una occasione propizia per esternare di nuovo la sua devozione all'Immacolata, sottoscrisse il decreto d'incoronazione. 
Inviò pure come suo omaggio personale una cornice per il Santuario e soggiunse che per le mani dell'Arcivescovo, Egli stesso intendeva porre le nuove corone sul capo della Vergine e del Bambino Gesù. Fu così che, dopo altri solennissimi preparativi, il 20 luglio 1877 il quadro fu trasferito in paese e con festa e giubileo indescrivibile decorato di nuova corona d'oro.

   
(Volto della Madonna) 
Officiò il solenne rito Mons. Contieri Arcivescovo di Gaeta, basiliano, 
lontano erede spirituale di quei monaci basiliani che, mille anni prima, 
avevano salvato il  quadro dal furore iconoclasta, trasportandolo 
dall'oriente.   

 

 

 

Home Page

  


Santuario Maria SS.della Civita 04020 Itri (LT) - Arcidiocesi di Gaeta - Affidato ai Passionisti
  tel. (+39)  0771 727116 - 721360  e-mail santuariodellacivita@tiscali.it C/C.p. 12394045