Home page

Informazioni

Foto del santuario

La Comunità del Santuario

La voce del Rettore  


voce del rettore (italiano)  the rector voice (english) 

La parola dell'Arcivescovo

Cenni Storici

Attività
 
e iniziative
del Santuario

Pellegrinaggi

Preghiere alla Madonna

Passionisti

S.Paolo 

della Croce 

Padre Mauro Bastos

Collaboratori

Incoronazione Madonna

Radio Civita

La devozione oltre oceano...

Pastorale Vocazionale

alla Civita

 

Pubblicazioni
Arcidiocesi e Itinerari dello Spirito

Sito
segnalato da..

 Mappa sito    

Recommended 
  resolution 
800x 600


usa le casse

 

Home page

 

  Sei

il visitatore n°  

 

Radio Civita 

 

 

       Sintonizzatevi su Radio Civita, emittente comunitaria della Diocesi di Gaeta, 
          entrerete in contatto e in preghiera con la Comunità  Mariana dei devoti della Civita 

tel. 0771  4530298     radiocivita@tiscali.it 

 

Frequenze di trasmissione

87.800 Mhz Castelforte (Castelforte - S. Cosma e Damiano - Ventosa - Sessa A. - S. Castrese)
90.700 Mhz Golfo di Gaeta (Gaeta - Formia - Maranola - Trivio - Castellonorato  - Tremensuoli - Penitro
Spigno - Scauri - Marina di Minturno - Minturno - Sessa A.) 
91.600 Mhz Cellole (Cellole - Carinola - Baia Domizia - S.Vito)
101.000 Mhz Fondi (Fondi - M.S.Biagio - S.Anastasia - Le Querce - S.Magno - Sperlonga)
103.800 Mhz Itri  (Itri - Campodimele) 

        

Palinsesto della giornata 

        ore 06.45  rosario con preghiere del giorno
        ore 08.00  notiziario locale
        ore 08.45  santo del giorno
        ore 09.00  G R aggiornamenti
        ore 09.05  programmi informativi
        ore 10.00  G R  aggiornamenti
        ore 10.05  programmi autoprodotti
        ore 11.00  S.Messa in collegamento 

                           con il Santuario della Civita
         ore 11.40  notiziario locale
         ore 12.00  angelus o regina coeli
         ore 12.05  rubriche di cucina
         ore 13.00  G R nazionale
         ore 14.00  pomeriggio in blu
         ore 18.00  G R nazionale
         ore 18.15  programmi autoprodotti
         ore 19.00  G R aggiornamenti
         ore  19.15  programmi autoprodotti
         ore  20.00  G R aggiornamenti
         ore  20.30  rosario con preghiere della sera
          ore 21.30  notturno musicale

 
(Emilio il conduttore di Radio Civita)

 

VENTESIMO ANNO 

DALLA NASCITA 

DI RADIO CIVITA

di Albino Cece

 

 

Ci sono persone che nascono predestinate per qualcosa.  

Evidentemente P. Giuseppe Polselli, Passionista è una di queste. La radio, lui, ce l'ha proprio nel sangue, anzi, nel cuore.

L'ha dentro di sé almeno da quando, nel primo Maggio dell' '85, scelto come Rettore del Santuario della Diocesi di Gaeta ha incominciato a trasmettere, insieme al plurilaureato confratello Passionista, P. Silvio De Luca alle ore 16 di ogni giorno sulle onde di Radio Gamma, emittente libera Itrana, la rubrica VANGELO VIVO.

Fin qui, tutto sommato nulla di particolarmente innovativo, giacché l'impiego del mezzo radiofonico per fini di divulgazione del messaggio cattolico non era certo una novità, anche se stiamo parlando di un periodo di poco posteriore all'apertura dell'etere italiano alle iniziative private. Ma, P. Giuseppe Polselli era destinato a qualcosa di più grande.

L'intuizione

L'esperimento fece immediatamente apparire la radio ;ome uno strumento gestibile ed immediato per raggiungere migliaia e migliaia di Pellegrini. Allora, "perché limitarne l'efficacia?"

Al termine di tre anni di rodaggio: dalla contingente necessità che aveva portato all'installazione di un Ponte Radio: Itri-città\Santuario, si passò ad una Emittente Comunitaria (immediatamente denominata Radio Civita, come diremo di seguito): progetto improbo. Così diede vita ad un'iniziativa stabile, una stazione radiofonica   diversa dalle altre radio, di stampo religioso. Anche se dovunque stavano sorgendo nella nostra Italia. Oggi, abituati come siamo a pensare all “americana”,    un    novello Sacerdote (meno umile, ma più "Programmatore) forse si sarebbe affidato ad un "preliminare studio di settore, finalizzato ad identificare i fattori salienti del piano di lavoro editoriale e dell'impatto dello stesso sul target pubblico, allo scopo di conformare perfettamente il format, onde non disperdere le energie progettuali... ". Ma P. Giuseppe era (com'è rimasto), un uomo semplice, intelligente e geniale, poco americano. ma sufficientemente concreto e fattivo (nell'accezione ciociara del termine: determinato e pragmatico).

"Perché le radio parrocchiali non reggono nel lungo termine? Perché la maggior parte di esse si da uno stampo "generalista" e prematuramente "cede", spesso finendo per omologarsi all'imperante remittenza commerciale?" Come (quasi) sempre, ad una domanda impegnativa corrisponde una risposta semplice, spesso banale, così P. Giuseppe comprese che il sistema delle radio Comunitarie, nella maggioranza dei casi, non reggeva il confronto con l'utenza, perché alla base delle iniziative non c'era una linea editoriale definita e caratterizzante.

Una radio locale che vanamente avesse tentato di accontentare ogni esigenza non avrebbe retto nel tempo il confronto con l'utenza. Quindi non avrebbe avuto senso, in quanto si sarebbe tradotta in un ennesimo utopico tentativo di riproporre in sede locale quello che Radio Vaticana.

P. Giuseppe voleva una radio certo per fatti, ma con un'attenzione speciale ai bisogni delle persone anziane, sole, emarginate, sofferenti; insomma, una radio di supporto spirituale. E una radio di questo tipo non doveva, nè poteva cedere a compromessi. Doveva essere una radio dedicata allo scopo, senza mezzi termini.

La nascita di Radio Civita: 1° Maggio 1988.

Nessuna spartizione con il luccicante ma assorbente mondo della pubblicità. Nemmeno una concessione alle canzonette riempitive o alla vacuità di programmi di leggero intrattenimento, che sarebbero stati percepiti dall'utenza come uno schiaffo alla consistenza del messaggio principe che questa radio doveva veicolare: la speranza. Su queste basi nasceva una radio che, nella sua essenzialità, manifestava sinceramente la propria vocazione. Una radio così semplice, così lineare, che non poteva che avere una denominazione altrettanto pura ed evidente: Radio Civita.

Con un identificatìvo del genere, l'intuitivo Padre aveva al tempo stesso connotato l'emittente, reso un ossequio alla figura di Maria ss.ma, sempre vicina al cuore di ogni credente.

Nessuna emittente del Basso Lazio era, fino a quel momento, riuscita a far tanto in così breve tempo e soprattutto, finanziandosi esclusivamente con le offerte degli ascoltatori; se escludiamo Radio Maria che è un autentico fenomeno nata dal Genio ed intuizione di Don Mario Galbiati.  dopo  una  Missione Passionista. Nei 15 giorni della MISSIONE dell'80 i Padri avevano trasmesso tutte le Catechesi e le Funzioni Religiose, e gli ammalati ne erano entusiasti.Radio Maria fu il fenomeno radiofonico della seconda metà degli anni ' 80. In breve, da Arcellasco d'Erba passò a coprire tutta la Lombardia , poi il Nord Italia e, infine, con notevole profusione di sforzi in coincidenza con l'approvazione della legge Mammì in tutta Italia.

Ma fattori decisamente meno spirituali, legati alla gestione della radio, portò ad allontanare Don Mario dall'emittente che egli aveva voluto e che tanto aveva rappresentato per la sua vita e per la comunità cui egli apparteneva. Per Don Mario passarono anni difficili, d'intensa sofferenza ed amarezza, resi ancora più bui dall'incomunicabilità con le persone con le quali erano sorti i disaccordi e fraintesi. Ma, proprio la religione ci insegna che. al termine del tunnel, vi è sempre la luce. Così è nata Radio Mater... nel 1994.

Con la Benedizione di Mons. Farano di Venerata Memoria si è formata un'ottima   Associazione Radiofonica,   ed al momento di massimo splendore si arrivava con il segnale fino a Latina, Frosinone e Cassino, oltre che abbracciare quasi tutta la Diocesi di Sessa Aurunca.

Il 1° Marzo '97 P. Giuseppe veniva trasferito, dopo 12 anni di intenso lavoro (vedi prezioso Opuscoletto del Giornalista Albino Cece), a Ceccano FR; e consegnava nelle mani della Diocesi un capitale di varie centinaia di milioni, riservandosi solo di restare socio, vita natural durante.

 

Ricordati,  Radio Civita è sempre con Te! 
  
Per tutte le tue richieste e informazioni telefona al:
  
Telefono   0771 4530298  -  C/C.p. 53951026 

 

pagina Informazioni

Home Page

 

  

         Home Page

                               
       Santuario Maria SS.della Civita 04020 Itri (LT) - Affidato ai Passionisti
        tel. (+39)  0771 727116 -  e-mail santuariodellacivita@tiscali.it C/C.p. 12394045